Capracotta tende la mano a Castelluccio di Norcia • Prima Pagina Molise
Form
09-12-2016, 17:25 • Agnone • Eventi

Capracotta tende la mano a Castelluccio di Norcia

Domani una cena di beneficenza per i terremotati apre le manifestazioni natalizie

Una cena di beneficenza, all'insegna della solidarietà. Si aprono così, con una mano tesa alle popolazioni umbre di Castelluccio di Norcia colpite da terremoto, le manifestazioni natalizie a Capracotta. Con inizio alle 20, in piazza, Comune e Pro-loco hanno organizzato una cena per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni di Castelluccio di Norcia, frazione di Norcia in provincia di Perugia, duramente colpita dal terremoto.
Protagonista assoluta è la lenticchia, un legume la cui coltivazione accomuna Capracotta e Castelluccio di Norcia. «Non a caso l'iniziativa, che apre di fatto le manifestazioni natalizie, è stata intitolata "Una montagna di solidarietà", Capracotta per Castelluccio di Norcia» dice il sindaco di Capracotta Candido Paglione, a voler rimarcare come i due centri abbiano in comune non solo la coltivazione della lenticchia (e di altri legumi) ma anche il fatto di essere area interna e montana.
Nelle scorse settimane Comune e Pro-loco hanno concretizzato l'idea contattando gli omologhi di Norcia. E così, dopo l'iniziativa per Amatrice della scorsa estate, arriva questa nuova raccolta fondi. Insieme con la cena a base di lenticchie, farro e prodotti tipici, ci sarà, alle 18,00, l'accensione dell'albero e l'inaugurazione del presepe, per un Natale all'insegna della solidarietà.
«Ci auguriamo una bella partecipazione - dice ancora Paglione - in modo da assegnare a questo natale un significato pieno di vicinanza a popolazioni così duramente colpite». Appuntamento dunque alle 20.00 in piazza, a Capracotta.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia: