Centro di accoglienza SPRAR, CasaPound all'attacco • Prima Pagina Molise
Form
23-03-2017, 15:06 • Isernia • Politica

Centro di accoglienza SPRAR, CasaPound all'attacco

Francesca Bruno, consigliere comunale di CasaPound Italia, interviene in merito alla proposta fortemente caldeggiata dal Prefetto di adesione del Comune di Isernia al progetto SPRAR per l'accoglienza degli immigrati. "Da tempo ormai - afferma Bruno - il Comune di Isernia subisce pressioni da parte della Prefettura affinchè aderisca al progetto SPRAR per l'accoglienza degli immigrati. Tuttavia, una simile proposta è palesemente irricevibile. Le scene di degrado cronico cui si assiste in Stazione, ormai divenuta una piazza di spaccio a cielo aperto, ed il fenomeno, sempre più diffuso, dell'accattonaggio presso gli esercizi commerciali, conseguenza delle politiche di accoglienza che hanno portato il nostro territorio a riempirsi di immigrati, sono fonte di preoccupazione e di disagio per i cittadini. L'afflusso di ulteriori profughi renderebbero il quadro ancora più complicato: piuttosto, arrivati a questo punto è necessario pensare alla chiusura dei centri già presenti".
"Vorremmo sapere - prosegue il cosigliere comunale di CPI - le ragioni della cancellazione dell'incontro sul tema con il Prefetto dello scorso martedì, promosso presumibilmente dall'Assessore alle Politiche Sociali Di Perna. Incontro questo aperto alla cittadinanza, ma a cui è stata data visibilità nulla, e di cui io ho saputo solo per vie traverse non avendone ricevuto la comunicazione ufficiale tramite email a quanto pare a causa di una ‘svista' da parte dei tecnici del Comune, capitata per pura casualità al consigliere che maggiormente si è espresso contro l'attivazione dello SPRAR. Per permettere alla cittadinanza di esprimere la propria opinione su una questione così delicata, invito il Comune a non limitarsi al consiglio comunale monotematico già in programma, ma convocare un'assemblea pubblica in cui tutti possano prendere la parola tramite il Laboratorio inclusivo di partecipazione attiva. Così sarà possibile ascoltare il parere degli isernini, cui spero che l'amministrazione comunale, se davvero votata al servizio della comunità che l'ha eletta, si adegui, anche se questo dovesse significare andare contro la volontà del Prefetto".

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
"Non è un paese per vecchi", il capolavoro dei Fratelli Coen come parodia dell'editoriale di Primapaginamolise

Comunicazione, in Molise non è roba da giovani. Frattura dà l'incarico a un over70 in pensione

Il presidente della Regione nomina tra i suoi consiglieri Pasquale Passarelli che voci di corridoio vogliono imposto da Patriciello. Ruolo con rimborso spese per accreditare l'austerity di Palazzo e non creare nessuna opportunità di occupazione per professionisti giovani che l'attendono e la meritano. Da giorni nuova bufera sul governatore.

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Comunicati dai Gruppi
Form statistiche
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi