Preveniamo la demenza senile • Prima Pagina Molise
Form
09-11-2016, 16:22 • Riccia • Politica

Preveniamo la demenza senile

Soddisfazione dell'amministrazione comunale di Riccia per le numerose adesioni, oltre cento

Un'attività rivolta a prevenire la demenza senile: l'acronimo EPD vuol dire infatti Esercizio per la prevenzione della demenza. Il relativo progetto di studio, presentato a Riccia agli inizi di ottobre, è ora entrato nel vivo. Sono infatti partiti i test e i prelievi e, lunedì scorso, anche le attività ginniche.

Massiccia l'adesione dei riccesi: oltre cento hanno risposto all'appello, sottolineano dal comune il sindaco Fanelli e gli assessori Santopuoli e Di Domenico.

L'EPD, infatti, è in sostanza, una ricerca clinica che ha lo scopo di verificare se l'esercizio fisico consente di prevenire o almeno ritardare l'insorgenza di demenza.

Si tratta dunque di un progetto molto valido che un'amministrazione attenta al benessere dei propri cittadini ha subito avallato, consapevole che la prevenzione e una vita sana sono alla base del benessere individuale.

Nato nel 2010, voluto dall'Università degli Studi del Molise, dal Cus e dal Ce.R.MI. (Centro di ricerca e formazione in medicina dell'invecchiamento), l'Amministrazione comunale di Riccia ci ha subito creduto, tanto che, dopo il capoluogo, è il primo centro molisano ad aderire alla sperimentazione.

EPD nasce per studiare soprattutto l'Alzheimer, la più diffusa e difficile da debellare tra le malattie degenerative. Nel tempo si sono aggiunti altri scopi come ad esempio verificare se l'attività fisica sia in grado di ritardare e prevenire altre malattie degenerative come il morbo di Parkinson che è la seconda malattia più frequente.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus

Elezioni, minitest in Molise: a giugno si vota in 18 comuni

Sarà un minitest elettorale quello delle prossime Amministrative in Molise fissate per l'11 giugno In regione appena 18 i comuni interessati (15 della provincia di Campobasso e 3 della provincia di Isernia). Si tratta esclusivamente di piccoli centri, tutti al di sotto dei 15mila abitanti, non è previsto dunque il ballottaggio. 

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Comunicati dai Gruppi
Form statistiche
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi