Riscaldamento spento, gli studenti protestano • Prima Pagina Molise
Form
10-01-2017, 14:00 • Termoli • Cronaca

Riscaldamento spento, gli studenti protestano

Aule fredde e riscaldamenti che non funzionano in maniera omogenea al Liceo Artistico di Termoli, così gli studenti questa mattina hanno deciso di scioperare. La protesta è scattata al loro rientro in classe dopo le vacanze natalizie; hanno ritrovato gli stessi problemi segnalati alcuni mesi fa, in una giornata caratterizzata da temperature rigide e con una nevicata in corso. La proprietà dello stabile ha già iniziato i lavori che però non sono ancora completati. Gli studenti chiedono di conoscere "lo stato dell'arte perché - dicono all'Ansa - nessuno ci ha fatto sapere ancora nulla".
Dal Comune precisano che i tecnici sono intervenuti dalle primissime ore di questa mattina per risolvere qualche criticità che si è verificata in alcuni edifici scolastici a causa della temporanea interruzione nel funzionamento degli impianti di riscaldamento.
Al momento la situazione è sotto controllo e il 90% dei casi segnalati é stato risolto. Si sta invece ancora lavorando per ripristinare il riscaldamento nella scuola primaria di via Po dove, a causa del gelo della notte scorsa, si è verificata la rottura di un tubo.
Gli impianti resteranno accesi anche questa notte e dalle 6 di domani mattina i tecnici riprenderanno i sopralluoghi.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
"Non è un paese per vecchi", il capolavoro dei Fratelli Coen come parodia dell'editoriale di Primapaginamolise

Comunicazione, in Molise non è roba da giovani. Frattura dà l'incarico a un over70 in pensione

Il presidente della Regione nomina tra i suoi consiglieri Pasquale Passarelli che voci di corridoio vogliono imposto da Patriciello. Ruolo con rimborso spese per accreditare l'austerity di Palazzo e non creare nessuna opportunità di occupazione per professionisti giovani che l'attendono e la meritano. Da giorni nuova bufera sul governatore.

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Servizi