Abruzzo e Molise insieme per le Aree interne • Prima Pagina Molise
Form
24-10-2015, 10:17 • Trivento • Politica

Abruzzo e Molise insieme per le Aree interne

I governatori D'Alfonso e Frattura siglano un documento di impegno comune: "Sia pienamente affermata la garanza dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali"

I governatori Luciano D'Alfonso e Paolo di Laura Frattura hanno siglato ieri, al termine della riunione congiunta delle Giunte regionali con sindaci e parroci della Diocesi di Trivento presso il Centro pastorale di Colle San Giovanni, un documento di impegno comune a favore delle Aree interne.

 

Di seguito il testo sottoscritto. "I presidenti delle Regioni Abruzzo e Molise, Luciano D'Alfonso e Paolo di Laura Frattura, riuniti a Trivento il 23 ottobre 2015, insieme alle rispettive Giunte regionali e alle strutture dirigenziali, al termine di un ampio e approfondito confronto sul documento-appello della Diocesi di Trivento del 14 aprile 2015, alla presenza del vescovo Monsignor Domenico Scotti, del direttore della Caritas diocesana, don Alberto Conti, di amministratori locali, dirigenti dell'Ufficio scolastico regionale dell'Abruzzo e del Molise, imprenditori e rappresentanti delle parti sociali, assumono la sollecitazione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del 31 luglio 2015

e si impegnano a sviluppare in un'ottica di cooperazione istituzionale la definizione di linee di intervento sui seguenti argomenti:

 

1)    tutela dei diritti universali di cittadinanza e salvaguardia delle comunità locali delle aree interne così come individuato dal documento della Diocesi di Trivento a partire dalla scuola, dalla sanità, dall'assistenza sociale e dal trasporto pubblico;

 

2)    promozione di azioni tese a favorire il potenziamento delle infrastrutture materiali e immateriali, quali la viabilità, la connessione veloce, l'utilizzo dell'acqua e gli incentivi a sostegno delle produzioni agricole di qualità, dell'artigianato, del turismo e del territorio;

 

3)    ad intraprendere iniziative congiunte a livello nazionale su forme di agevolazioni fiscali su politiche attive del lavoro potenziate e peculiari e sulla salvaguardia dei presidi dello Stato in tema di sicurezza dei cittadini.

 

In conclusione, i presidenti delle Regioni Abruzzo e Molise si impegnano affinché sui rispettivi territori sia pienamente affermata la garanza dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali da assicurare a tutti, perseguendo un modello di collaborazione istituzionale improntato a valorizzare le potenzialità locali attraverso un dialogo permanente con le comunità e con il partenariato economico e sociale, all'insegna del principio di sussidiarietà verticale e orizzontale, prendendo spunto da valori e idealità riportati anche nell'Enciclica Rerum Novarum di Papa Leone XIII".

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus

Punti di domanda sul Molise

Interrogarsi sul presente significa prendere coscienza dei problemi aperti ed attivarsi per la loro soluzione

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Comunicati dai Gruppi
Form statistiche
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi