Kenya, due uomini a processo per l'omicidio di Rita Fossacesia • Prima Pagina Molise
Form
25-06-2016, 17:09 • Trivento • Cronaca

Kenya, due uomini a processo per l'omicidio di Rita Fossacesia

Sette mesi dopo l'assassinio della dottoressa molisana, parte l'iter giuridico per i presunti rapinatori liberi su cauzione

Sette mesi dopo l'assassinio in Kenya della dottoressa Rita Fossaceca, due persone sono sotto processo in Africa per il delitto e i famigliari della donna saranno chiamati a testimoniare in videoconferenza. Lo rende noto l'Ansa che sottolinea l'apertura di un fascicolo da parte della procura di Roma. I due uomini sono stati rilasciati su cauzione.
Il medico di Trivento è deceduto il 28 novembre 2015 nel corso di una rapina nel piccolo villaggio di Watamu, del distretto di Malindi, a nord di Mombasa. In Africa per conto della 'For Life Onlus', associazione umanitaria internazionale, era tornata nell'orfanotrofio da lei creato per aiutare i bambini poveri.
Secondo una prima ricostruzione, continua l'Ansa, Rita è stata uccisa da un colpo di pistola mentre cercava di proteggere la madre, assalita con un machete. Anche la Procura di Roma, in seguito alle denunce dei genitori di Rita, dello zio sacerdote, don Luigi Di Lella, e di due infermiere volontarie dell'ospedale di Novara che hanno assistito al massacro, ha aperto un fascicolo penale disponendo una rogatoria internazionale. Le indagini sono assegnate al pubblico ministero Sergio Colaiocco, lo stesso che si sta occupando del caso di Giulio Regeni.
I legali della famiglia della dottoressa molisana hanno tentato, senza riuscire, di entrare in possesso di carte utili a comprendere le ragioni dell'omicidio.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia: