Aveva laurea honoris causa all'Università del Molise, l'ateneo lo ricorda durante le lezioni • Prima Pagina Molise
Form
06-12-2013, 11:55 • Campobasso • Cronaca

Aveva laurea honoris causa all'Università del Molise, l'ateneo lo ricorda durante le lezioni

Nelson Mandela da dieci anni era uno dei laureati dell'Università del Molise. Il Senato accademico dell'Ateneo di Campobasso nel febbraio del 2004 decise infatti di conferire la laurea honoris causa al leader sudafricano in Scienze della formazione primarie.
Il riconoscimento fu motivato con le "grandi doti umane e di impegno civile di Mandela, una pietra miliare nella storia dell'Africa e dell'intera umanità". L'intenzione dell'allora rettore, Giovanni Cannata, era quella di consegnare la laurea con una cerimonia ufficiale, ma questo non fu mai possibile perché  Mandela, già all'epoca in precarie condizioni di salute, non venne più in Italia.
Oggi durante tutte le lezioni in programma per il corso di laurea in Scienze della formazione primaria all'Università del Molise i docenti ricorderanno la figura di Nelson Mandela e osserveranno insieme agli studenti un minuto di silenzio in memoria del leader sudafricano morto ieri a 95 anni.
 

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus

Le reliquie

Il "cuore" di San Pio a Isernia suscitata commenti entusiastici o sarcastici. Il fondamento teologico e spirituale di tali forme di religiosità si ricerca nella convinzione che la dimensione del contatto materiale con il corpo di un santo o con una sua reliquia serva a partecipare dell'energia e della Grazia ivi contenuta

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi