Enzimi musicali a Larino • Prima Pagina Molise
Form
07-08-2016, 20:38 • Larino • Eventi

Enzimi musicali a Larino

Il centro bassomolisano vive il vicolo il 10 agosto. 4 le postazioni dove ascoltare note dal vivo

Dopo l'ottima riuscita delle edizioni precedenti, i vicoli di Larino tornano ad animarsi anche quest'anno con "ENZIMI MUSICALI", la manifestazione promossa e curata dall'associazione "MAMA KOKO". Nata per valorizzare e far rivivere il caratteristico borgo della cittadina frentana, la quarta edizione vedrà un percorso più ampio e rinnovato. Seguendo la melodia dei diversi gruppi musicali che si esibiranno, sarete guidati all'interno dell'incantevole cornice offerta dalle caratteristiche e suggestive viuzze del centro storico, che il  10 agosto torneranno a rivivere.
Tante le novità di questa edizione 2016 a cominciare dalle postazioni che saranno 4:  in Via Cluenzio la festa FIDAS, dove si esibiranno i Flamen Shift; la zona "le caselle", dopo essere stata teatro di una conferenza stampa sulla memoria storica a cura del Network "Borghi della lettura" e dopo aver ospitato una mostra di cimeli bellici curata dall'associazione Combattenti e Reduci, vedrà l'esibizione musicale dei Molicanto.  La terza postazione in Via Falconio ospiterà i Folli.
Sul palco principale installato a Piazza Santa Maria, si esibiranno i Ritmia, gruppo di percussionisti del nostro conterraneo Fabrizio Gammieri; i Coconuts Killer Band ed infine la Dance Hall di Raina. Ad impreziosire la manifestazione già ricca di eventi, la festa della Fidas (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue) che, oltre a sensibilizzare i cittadini sull'importanza della donazione,  offrirà pannocchie, acqua sale e vino ai passanti; la mostra di quadri a cura della "bottega dell'artista" di Sofia Abalmasova, i mercatini di Via Falconio e la ristorazione a cura della rinomata Associazione Car Larinese, nei pressi della postazione principale.
Enzimi musicali  Vi aspetta il 10 agosto per una serata all'insegna della buona musica e dell'arte, sintesi dell'impegno delle tante associazioni che hanno lavorato in sinergia per l'organizzazione di uno degli eventi più attesi dell'estate frentana.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia: