Fondazione e Ioffredi contro Sabelli: ‘Ha avuto più contributi di tutti' • Prima Pagina Molise
Form
28-04-2017, 15:50 • Campobasso • Cultura

Fondazione e Ioffredi contro Sabelli: ‘Ha avuto più contributi di tutti'

Il consigliere regionale Ioffredi con Daniele Silvestri (foto archivio primapaginamolise)
Il consigliere regionale Ioffredi con Daniele Silvestri (foto archivio primapaginamolise)

"Il Teatro del Loto, gestito da una società privata (Teatri molisani), è stato il soggetto culturale che nel triennio 2014/2016 ha beneficiato della più ingente somma di contributi pubblici assegnati dall'assessorato alla cultura della Regione Molise e dalla Fondazione Molise Cultura. Nessun altro soggetto culturale, sia esso ente locale o associazione, ha ricevuto contributi nemmeno lontanamente paragonabili a quelli percepiti dal Teatro del Loto". Così, in una nota, il cda della Fondazione Molise Cultura e il consigliere regionale delegato alla Cultura, Nico Ioffredi, prendono posizione in merito alla vicenda del Teatro del Loto a rischio chiusura. Elencano poi una serie di cifre: "Per fornire immediata chiarezza sulla vicenda, attraverso una rapida ricognizione presso gli uffici competenti, si intende fornire l'importo complessivo dei contributi regionali concessi alla società Teatri Molisani, che è pari a 135mila euro. A questi vanno sommati i contributi ministeriali pari a 31.818 euro che la società Teatri Molisani ha percepito dal Fondo Unico per lo Spettacolo per l'annualità 2016".

E ancora: "Per ciò che riguarda la programmazione Fus 2016 il Teatro del Loto, nello specifico, per 8 spettacoli ha registrato 120 ingressi, con una media di 15 spettatori a spettacolo. A fronte di tale valore economico appare inopportuna e ingenerosa la critica rivolta alle istituzioni racchiusa in recenti appelli lanciati a mezzo stampa". La nota infine conclude: "Altre realtà culturali regionali riescono ad organizzare la propria attività in maniera eccellente, pur percependo contributi pubblici decisamente inferiori o nulli".

 

 

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
"Non è un paese per vecchi", il capolavoro dei Fratelli Coen come parodia dell'editoriale di Primapaginamolise

Comunicazione, in Molise non è roba da giovani. Frattura dà l'incarico a un over70 in pensione

Il presidente della Regione nomina tra i suoi consiglieri Pasquale Passarelli che voci di corridoio vogliono imposto da Patriciello. Ruolo con rimborso spese per accreditare l'austerity di Palazzo e non creare nessuna opportunità di occupazione per professionisti giovani che l'attendono e la meritano. Da giorni nuova bufera sul governatore.

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Servizi