Istat, si allarga forbice retribuzioni tra donne e uomini • Prima Pagina Molise
Form
30-12-2016, 16:22 • Campobasso • Economia/Finanza

Istat, si allarga forbice retribuzioni tra donne e uomini

Le retribuzioni orarie in Italia sono sempre più basse per le donne rispetto agli uomini, soprattutto per le laureate. E' quanto certifica uno studio dell'Istat basato sui dati del 2014. Il differenziale retributivo delle donne rispetto agli uomini è negativo e pari al 12,2%, con picchi regionali del 28%.
La parità tra i generi, in busta paga, è utopia. All'aumentare del livello di istruzione, infatti, cresce lo svantaggio retributivo femminile. Per le posizioni con la laurea e oltre la retribuzione oraria delle donne è di 16,1 euro contro 23,2 euro degli uomini.
La geografia, poi, conta. Il Paese di nascita determina un divario nelle retribuzioni orarie pari a -18,6% a svantaggio delle posizioni lavorative occupate dai dipendenti nati all'estero. Non fanno eccezione le meridionali. A livello territoriale, con 15,7 euro la Lombardia ha la retribuzione oraria più elevata. Seguono Lazio con 14,8 euro, Piemonte e Provincia autonoma di Bolzano con 14,7 euro. Le retribuzioni orarie più basse si registrano nel Mezzogiorno, soprattutto in Puglia (11,9 euro), Molise (12,2 euro), Basilicata e Calabria (12,1 euro).

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus

Antidoti ai delitti familiari

La banalizzazione di elementi fondamentali come gli affetti, la stessa vita o la morte porta i giovani, secondo lo psichiatra Vittorino Andreoli, ad eliminare tutti gli ostacoli che si frappongono al raggiungimento dei desideri

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Transumanza virale su Facebook

300mila contatti per i Colantuono. I video registrano 50mila visualizzazioni in poche ore

 

Servizi