Boccardo chiede più coraggio agli imprenditori • Prima Pagina Molise
Form
10-01-2017, 18:45 • Campobasso • Politica

Boccardo chiede più coraggio agli imprenditori

"Serve una politica anche locale di incentivi e sostegno all'economia, servono investimenti per la infrastrutturazione di un territorio debole, serve un'idea forte di sviluppo e programmi coerenti con le caratteristiche socio-economico-produttive del Molise". Così Tecla Boccardo, Uil, a margine dell'Assemblea confindustriale del Molise.
"Fra area di crisi complessa e non complessa, con il Masterplan per il Sud e il patto firmato solo qualche mese fa con il Governo, grazie alle risorse europee, ci sono tutte le condizioni perché la strada per la ripresa economica e occupazionale (ma noi diciamo anche sociale) possa essere intrapresa", continua la sindacalista. Tuttavia, precisa, "serve più coraggio da parte degli stessi imprenditori molisani: ricordiamo bene, e non ci piacquero allora, le perplessità dei nostri confindustriali quando il percorso che avrebbe poi portato all'Area di crisi era stato solo intrapreso (mentre il sindacato impegnava i propri dirigenti nazionali più autorevoli a sostenerne l'opportunità). Chi per nascita o per abilità si trova a fare l'imprenditore, lo faccia fino in fondo, investendo e rischiando anche il capitale proprio e non si aspetti solo di operare con i soldi pubblici o a fronte di super agevolazioni. Affinché non si ripeta ciò che è accaduto in passato".
Di parere diverso il governatore Paolo Frattura, intervento all'assemblea condominiale il ministro De Vincenti: "Abbiamo avuto e abbiamo accanto un ministro amico, attento al Mezzogiorno, attento al Molise: con lui abbiamo costruito le condizioni per rianimare la voglia di fare impresa nel Molise. L'area di crisi complessa nasce con questo obiettivo. Abbiamo lavorato al Patto per il Molise - ha detto il presidente- e insieme oggi faremo il punto per accelerare e tradurre in pratica fino in fondo i contenuti del Patto. Questo percorso la Regione lo ha costruito risanando i conti, facendo sacrifici e uscendo dalle partecipate. Oggi - conclude Frattura - comprendiamo le ragioni delle nostre scelte, anche di quelle più impopolari. Abbiamo ancora molto da fare e lo faremo per completare il processo di sviluppo".

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
Il premio rivcevuto a Los Angeles da 'Lontano dagli occhi".

Tv, dopo Berlino Iannacone vince anche a Los Angeles

Dopo la vittoria di Berlino nuova affermazione del molisano Domenico Iannacone che, con 'Lontano dagli occhi' vince il Realscreen Awards di Los Angeles. Una vittoria ancora più prestigiosa perché ottenuta contro documentari prodotti da Bbc e Chanel 5. Il verdetto è arrivato nella notte. "E' una sensazione bellissima vedere che anche lontano da qui il nostro lavoro e' amato", ha commentato a caldo il giornalista.

 Domenico Iannacone sul tetto d'Europa, vince il Civis a Berlino

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Comunicati dai Gruppi
Form statistiche
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi