Tesoro Angiolillo, a giugno parte nuovo processo in Molise • Prima Pagina Molise
Form
07-04-2017, 17:55 • Campobasso • Politica

Tesoro Angiolillo, a giugno parte nuovo processo in Molise

Al via al Tribunale di Campobasso, il prossimo 9 giugno, davanti al giudice Roberta D'Onofrio, il processo nei confronti di Marco Oreste Bianchi Milella responsabile, secondo la Procura del capoluogo molisano, di 'dichiarazione infedele'. Lo riferisce l'Ansa.

Secondo l'accusa il figlio di primo letto di Maria Girani, vedova del senatore Renato Angiolillo, storico editore e fondatore del quotidiano 'Il Tempo', nel 2010 avrebbe omesso di versare al Fisco circa 13,5 milioni di euro quale controvalore dei gioielli sottratti agli eredi legittimi del senatore Angiolillo. Il fascicolo processuale era stato trasmesso a Campobasso  per competenza territoriale dal Tribunale di Aosta con sentenza del 15 settembre 2016. Maria Girani, seconda moglie di Angiolillo, alla morte di quest'ultimo avvenuta nel 1973, aveva solo l'usufrutto uxorio sulla collezione di gioielli del marito e quindi alla sua morte nel 2009 i preziosi, per un valore stimato di 150-200 milioni di euro, sarebbero dovuti tornare nella disponibilità degli eredi. Ciò non è avvenuto e per questo Bianchi Milella sta rispondendo di appropriazione indebita aggravata davanti al Tribunale di Roma dove gli eredi Angiolillo, rappresentati dall'avvocato Luigi Iosa, si sono costituiti parte civile. Inoltre, è imputato davanti al Tribunale di Roma, come complice per la ricettazione dei gioielli, anche il gemmologo svizzero Hervé Louis Fontaine.

Il prossimo 5 giugno, davanti al giudice dell'ottava sezione penale del Tribunale di Roma, Giuseppa Marcelli, dovranno comparire come testimoni del pubblico ministero Gianni Letta, Francesco Bellavista Caltagirone, Vittoria Michitto, vedova dell'ex presidente della Repubblica Giovanni Leone, e i due imputati. Il 2 ottobre 2017, Bianchi Milella dovrà comparire anche davanti al Tribunale di Lecco, sempre come imputato, per non aver versato allo Stato italiano, nel 2011, un'imposta pari a circa 6 milioni di euro per la vendita del 'Prince Diamond', pezzo pregiato della collezione dei gioielli, venduto nel 2013 all'asta a New York dalla Christie's per 40 milioni di dollari. Anche in questo processo penale è persona offesa Renato Angiolillo Jr., nipote del senatore.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
Il premio rivcevuto a Los Angeles da 'Lontano dagli occhi".

Tv, dopo Berlino Iannacone vince anche a Los Angeles

Dopo la vittoria di Berlino nuova affermazione del molisano Domenico Iannacone che, con 'Lontano dagli occhi' vince il Realscreen Awards di Los Angeles. Una vittoria ancora più prestigiosa perché ottenuta contro documentari prodotti da Bbc e Chanel 5. Il verdetto è arrivato nella notte. "E' una sensazione bellissima vedere che anche lontano da qui il nostro lavoro e' amato", ha commentato a caldo il giornalista.

 Domenico Iannacone sul tetto d'Europa, vince il Civis a Berlino

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Comunicati dai Gruppi
Form statistiche
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi