Egam, Frattura: 'Basta falsità, l'acqua rimarrà pubblica' • Prima Pagina Molise
Form
18-04-2017, 17:29 • Campobasso • Politica

Egam, Frattura: 'Basta falsità, l'acqua rimarrà pubblica'

La conferenza stampa di Frattura con Nagni e Ciocca sull'Egam.
La conferenza stampa di Frattura con Nagni e Ciocca sull'Egam.
"L'acqua è, e rimane, un bene pubblico". È la frase del presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura, che sintetizza i concetti espressi nel corso di una conferenza stampa dallo stesso Governatore, dall'assessore Pierpaolo Nagni, e dal consigliere regionale Salvatore Ciocca. Interventi articolati in chiave tecnica e politica per spiegare i contenuti della legge approvata dal Consiglio regionale che istituisce l'Ente di governo dell'ambito del Molise (Egam).

"Una norma - ha sottolineato Nagni - strumentalizzata politicamente anche con approssimazione rispetto al lavoro fatto". Tutti, dunque, hanno ribadito un concetto chiave: la gestione dell'acqua resterà pubblica, sarà unitaria, e ci sarà una tariffa unica per tutti i Comuni. "L'Egam - ha aggiunto Nagni - è il baluardo che garantisce la non privatizzazione". Nel corso della conferenza stampa è emerso anche un dato allarmante: in Molise, su mille litri immessi nelle reti idriche, se ne disperdono 600.

"Confusione, falsità, disinformazione, superficialità": così il consigliere Salvatore Ciocca in uno dei passaggi del suo intervento, ha spiegato quello che è accaduto durante il lungo iter della norma, dall'avvio dell'esame nelle Commissioni (febbraio 2015), all'approvazione da parte dell'Assemblea regionale. "C'è stato un ostruzionismo strumentale da parte della maggioranza (di centrosinistra) e dell'opposizione - ha detto - che ha impedito di discutere e concludere un percorso anche con le necessarie correzioni". "Sarà il governo dell'Egam che definirà l'individuazione del soggetto unico che si occuperà della gestione del servizio idrico - ha spiegato Frattura - quindi i Comuni, e non la Regione o altri. Abbiamo portato a termine questo iter normativo - ha concluso - scongiurando anche l'ipotesi commissariamento che avrebbe riguardato i Comuni con le consequenziali ripercussioni, tutte a loro totale carico. Mi auguro che in tempi rapidissimi possano costituirsi gli organi direttivi dell'Egam in modo da avviare le procedure per l'individuazione del soggetto gestore unico".

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
Il premio rivcevuto a Los Angeles da 'Lontano dagli occhi".

Tv, dopo Berlino Iannacone vince anche a Los Angeles

Dopo la vittoria di Berlino nuova affermazione del molisano Domenico Iannacone che, con 'Lontano dagli occhi' vince il Realscreen Awards di Los Angeles. Una vittoria ancora più prestigiosa perché ottenuta contro documentari prodotti da Bbc e Chanel 5. Il verdetto è arrivato nella notte. "E' una sensazione bellissima vedere che anche lontano da qui il nostro lavoro e' amato", ha commentato a caldo il giornalista.

 Domenico Iannacone sul tetto d'Europa, vince il Civis a Berlino

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Comunicati dai Gruppi
Form statistiche
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi