Amato incontra gli studenti • Prima Pagina Molise
Form
25-10-2016, 16:47 • Isernia • Scuola/Giovani

Amato incontra gli studenti

L'ex presidente del Consiglio: "Vogliamo essere italiani ma no chiusure su profilo nazionale"

"Vogliamo essere cittadini europei ma ci teniamo anche a essere italiani. Ma se le decisione che riguardano tutti vogliamo affidarle ai parlamenti locali noi inceppiamo la democrazia. Il Parlamento Europeo è più democratico. Ci stiamo chiudendo facendo prevalere il profilo nazionale su quello comune". Così il giudice costituzionale Giuliano Amato nella Lectio Magistralis su 'Giovani, Democrazia, Europa' tenuta a Isernia dove ha incontrato gli studenti delle scuole molisane. Indagando, poi, i fattori che stanno mettendo a rischio l'integrazione europea Amato afferma che sta mancando "il collante della solidarietà che garantisce unità e diversità".
"Gli europei - dice - devono imparare a fidarsi gli uni degli altri. Se cresce la solidarietà, beni comuni e integrazione cresceranno. Per molti anni è accaduto, al punto che ci siamo dotati della stessa moneta. Attaccata a questo beneficio, però, c'era una conseguenza: se uno Stato membro si riempie di debiti, indebolisce il valore della moneta comune per tutti". (Fonte Ansa)

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia: