Misteri, un calendario da collezione • Prima Pagina Molise
Form
30-11-2016, 10:51 • Campobasso • Cultura

Misteri, un calendario da collezione

Stampato in 4.000 copie numerate, un lavoro di pregio artistico che festeggia a pieno titolo il ventesimo anno di vita

È diventato sempre più un oggetto da collezione per i Campobassani e non, il Calendario dei Misteri giunto alla ventesima edizione, che puntualmente viene realizzato dall'Associazione Misteri e Tradizioni di Campobasso. Dall'edizione del 1998 ad oggi, è ormai diventato il calendario storico, con più edizioni che continua ed essere realizzato a Campobasso.
Ed eccolo qui il calendario 2017: i Misteri, immortalati dagli scatti di Roberto de Rensis, esaltandone la bellezza della scenicità creata dal Di Zinno nell'esaltazione degli episodi biblici, tanto da farli diventare scene viventi dell'agiografia e mariologia cristiana.
Stampato in 4.000 copie numerate, un lavoro di pregio artistico che festeggia a pieno titolo il ventesimo anno di vita. Grazie agli amici che ogni anno hanno permesso la pubblicazione del calendario con la loro sponsorizzazione e grazie a voi che continuate a vedere nei Misteri una tradizione simbolo di identità che, a dispetto di questi tempi così veloci, continua a scorrere immutata negli anni. Il calendario sarà presentato sabato 3 dicembre 2016 alle ore 18,00 nella sala degli Ingegni "Cosmo Teberino" al Museo dei Misteri di Campobasso con un piccolo contributo di 3,00 euro.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
"Non è un paese per vecchi", il capolavoro dei Fratelli Coen come parodia dell'editoriale di Primapaginamolise

Comunicazione, in Molise non è roba da giovani. Frattura dà l'incarico a un over70 in pensione

Il presidente della Regione nomina tra i suoi consiglieri Pasquale Passarelli che voci di corridoio vogliono imposto da Patriciello. Ruolo con rimborso spese per accreditare l'austerity di Palazzo e non creare nessuna opportunità di occupazione per professionisti giovani che l'attendono e la meritano. Da giorni nuova bufera sul governatore.

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Servizi