Castel San Vincenzo sarà Borgo della Lettura • Prima Pagina Molise
Form
16-12-2016, 11:53 • Isernia • Cultura

Castel San Vincenzo sarà Borgo della Lettura

Castel San Vincenzo, uno tra i comuni più belli del Molise, diventa Borgo della Lettura. Domani, sabato 17 Dicembre, all'interno del cartellone "DICEMBRE IN BORGO" , è prevista una ricca giornata di eventi che culminerà con la cerimonia di intitolazione di Castel San Vincenzo a Borgo della Lettura. Il piccolo e caratteristico centro situato nell'alta Valle del Volturno, nel cuore del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, va ad aggiungersi ad altri sette centri della provincia di Isernia che hanno già aderito al network turistico-culturale nato nel 2015 a Scontrone in Abruzzo e in continua espansione su tutto il territorio nazionale. Sono ad oggi ventotto i borghi di sette regioni italiane ad aver aderito al circuito.
Il programma degli eventi previsti sabato 17 Dicembre

Si partirà alle ore 15:30 con l'apertura delle botteghe artigiane lungo le vie del paese. Alle ore 17:00 nella Sala Polivalente O. Notardonato si terrà l'inaugurazione del "Borgo della Lettura", alla presenza dell'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Marisa Margiotta, e del referente del network Borghi della Lettura, il giornalista Davide Vitiello.
Subito dopo i saluti introduttivi verrà presentato al pubblico il volume di poesie intitolato Un passo dal Cuore, alla presenza dell'autrice Marilena Ferrante, poetessa, docente e referente dei Borghi della Lettura per la città di Isernia. Alcuni dei brani contenuti nel libro saranno scanditi dalla voce di Pino Tomassone.
Con la consegna all'amministrazione comunale di Castel San Vincenzo dei tronchi-libreria simbolo dei Borghi della Lettura, gli eventi proseguiranno alle ore 18:30 con lo spettacolo dei fuochi da Largo Mainarde al centro storico e per concludere alle ore 20:00 con la cena nel borgo.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia: