Anne Frank, chiude la mostra itinerante • Prima Pagina Molise
Form
17-12-2016, 17:22 • Termoli • Cultura

Anne Frank, chiude la mostra itinerante

Riscontri positivi e tanti ringraziamenti a chi ha voluto portare a Termoli la mostra "Anne Frank, una storia attuale". A stilare il bilancio finale dell'iniziativa è stato l'ex preside Antonio Franzese che insieme al commissario dell'Aast e presidente di Molise Orientale, On. Remo Di Giandomenico, ha voluto fortemente a Termoli i pannelli documentali sulla vita di Anna Frank. L'ex preside Franzese ha tenuto una conferenza stampa proprio al liceo artistico insieme a Roberta Gibertoni, responsabile organizzativa della mostra per l'Italia. Con loro anche i vice presidi dello Javovitti, Nino Barone, e del Boccardi, Tommaso Guerrera, che hanno permesso ad alcuni studenti dei loro istituti di acquisire crediti formativi grazie all'alternanza Scuola Lavoro.
Questi studenti, di fatto, sono stati le guide che hanno illustrato a tutti i visitatori la mostra di Anna Frank commentandola con i giusti contenuti.
"E' un bilancio esaltante - ha detto Antonio Franzese - non aspettavamo un successo così clamoroso. Migliaia di studenti hanno potuto usufruire di questa iniziativa grazie alla disponibilità dell'Anne Frank House di Amsterdam e dell'ambasciata olandese in Italia. A nome dell'onorevole Remo Di Giandomenico ringrazio di cuore tutti quelli che hanno partecipato a questa iniziativa. La mostra ha varcato anche i confini nazionali e per noi è stato un duplice motivo di orgoglio".
A seguire è stata la volta di Roberta Gibertoni, "Innanzitutto vorrei ringraziare il professor Fransese, i dirigenti scolastici ed i ragazzi. La mostra allestita a Termoli ci ha reso particolarmente felici. La mostra ha delle valenze importantissime. Le più semplici rappresentano la vicenda tramite singoli destini. Ritengo che la sua forza è proprio la vicenda umana di fondo di questa storia alla quale ci possiamo appassionare e comprendere nel profondo quello che è stato il contesto storico e quello che è successo. Il messaggio è arrivato, sicuramente se ci siamo appassioniamo ad un singolo destino, ci sarà poi più facile il contesto storico e l'importanza del testimone. Putroppo adesso i testimoni per ragioni anagrafiche non ci sono più e quindi è importantissimon far passare questi messaggi. Ringraziamo la scuola, la città di Termoli e la regione Molise. Ho già riferito di questo successo all'Anne Frank House che mi ha invitato a presentare un nuovo progetto legato ai diritti umani".
Ed infatti il progetto dal titolo "free 2 Choose, i confini della libertà" è già stato consegnato al liceo artistico di Termoli ed al commerciale. Si parte dalla conoscenza del passato per far prendere conoscenza del presente. A partire dall'approfondimento della mostra di Anne Frank invita ad una riflessione sui diritti umani di oggi. E' un progetto che da tempo è anche già in essere all'Anne Frank House di Amsterdam e si base sulla visione di piccoli video di alcuni minuti che poi i visitatori sono tenuti a commentare e valutare. Adesso invece diventa itinerante grazie ad alcuni Dvd che permettono di esportare l'esperienza dell'Anne Frank House in tutte le scuole a cui verrà concesso.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia: