Bibbò a Osimo per un posto agli europei • Prima Pagina Molise
Form
25-11-2016, 19:03 • Isernia • Sport

Bibbò a Osimo per un posto agli europei

In terra marchigiana si disputa la quarta prova di selezione per i Campionati di corsa campestre

Lo stop forzato di Giovanni Grano e Daniele D'Onofrio, uomini di punta del settore assoluti della NAI, entrambi ai box per infortunio, ha rallentato, in questo finale di stagione, l'attività della società pentra. Tuttavia, domenica 27 novembre a Osimo il sodalizio presieduto da Agostino Caputo sarà ugualmente protagonista sulla scena nazionale del cross country grazie al giovane Romualdo Bibbò.
In terra marchigiana si disputa la quarta prova di selezione per i Campionati Europei di corsa campestre in programma a Chia il prossimo 11 dicembre; infatti, il promettente atleta tesserato NAI ha buone possibilità di centrare la qualificazione al trofeo continentale.
"In effetti, gli infortuni accorsi ai nostri atleti di punta Grano e D'Onofrio hanno penalizzato questa fase della stagione - sottolinea Agostino Caputo - in particolare, lo stiramento al bicipite femorale che ha subito Grano nel corso della maratona dei campionati italiani, dove poteva ambire, senza falsa modestia, a una posizione di prestigio è stato una vera sfortuna. Il rientro dei nostri top runner è previsto per fine anno, ma intanto le nostre ambizioni e speranze sono riposte in Romualdo Bibbò che ha l'occasione di giocarsi una chance importanti a livello personale, ma anche per la nostra società che tanto sta investendo sui giovani talenti locali".
Bibbò arriva all'appuntamento di domenica forte della seconda posizione maturata lo scorso 30 ottobre nel Cross del Sud; a Osimo gli basterà piazzarsi nei primi quattro posti della classifica per ottenere il pass che lo porterà dritto alla rassegna europea.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus

Le reliquie

Il "cuore" di San Pio a Isernia suscitata commenti entusiastici o sarcastici. Il fondamento teologico e spirituale di tali forme di religiosità si ricerca nella convinzione che la dimensione del contatto materiale con il corpo di un santo o con una sua reliquia serva a partecipare dell'energia e della Grazia ivi contenuta

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi