Castelmauro, le iniziative dell'osservatorio astronomico • Prima Pagina Molise
Form
11-06-2012, 2:01 • Campobasso • Tecno/Scienze

Castelmauro, le iniziative dell'osservatorio astronomico

L'Osservatorio di Castelmauro propone un calendario di aperture settimanali fisse, oltre alla possibilità di prenotare visite dedicate da gruppi di almeno 10 persone.
Una conferenza specialistica, i cui contenuti sono solitamente concordati a priori, precede la visita al telescopio e le osservazioni sia all'oculare che direttamente nell'aula multimediale, dove viene proiettato ciò che il telescopio sta puntando.
Le attività dell'Associazione "Cultura Sviluppo e Innovazione", che ha sede a Castelmauro e che gestisce l'Osservatorio, non si fermano alle sole visite guidate ed alla divulgazione ma includono corsi di formazione e specializzazione che spaziano in settori specialistici    dall'astronomia e fisica alle tecnologie astronomiche ed alla formazione professionale nell'ambito della divulgazione scientifica, dalla macro e microeconomia al management avanzato, dai corsi Cad in informatica, in robotica, a corsi di inglese e francese, dalla bioarchitettura ai corsi di pittura. Non mancano corsi di guida ai Green Jobs e quindi a tutti i settori dal fotovoltaico al fotovoltaico a concentrazione, dal solare termico all'eolico, dalle biomasse all'idroelettrico, corsi che non solo chiariscono ogni aspetto del settore delle energie rinnovabili, ma che consentono anche di orientarsi in questo nascente e complesso mercato, sia come utenti che come produttori. Non mancano quindi conferenze specialistiche sulle rinnovabili, sulla mobilità sostenibile, sulla medicina non invasiva, su i telescopi robotici e sulle attività ad essi correlate. Non a caso il Crt (Castelmauro Robotics Telescope) è stato inserito in due progetti internazionali per la mappatura degli asteroidi e dei debris, programmi importanti per la protezione del nostro pianeta. Lavorerà a pieno ritmo ed in autonomia oppure pilotato direttamente dagli Istituti di ricerca sparsi nel mondo. Nelle ore in cui non sarà utilizzato per questi programmi il Crt potrà essere impiegato nel settore della ricerca e catalogazione di pianeti extrasolari, programma molto moderno ed accattivante, che consiste nell'individuare quelle stelle, della nostra e di altre galassie, il cui sistema planetario potrebbe includere pianeti sui quali, con grande probabilità si sia potuta, o si potrebbe, sviluppare la vita, magari intelligente.
Tutte le informazioni sul sito http://www.castelmauro.org">www.castelmauro.org

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia: