Nasce il corso di laurea in Enogastronomia e Turismo • Prima Pagina Molise
Form
16-12-2015, 16:21 • Termoli • Università

Nasce il corso di laurea in Enogastronomia e Turismo

Le lezioni a Termoli. Siglato il protocollo d'intesa tra i comuni costieri e l'Università del Molise. Il Rettore Palmieri: "Avviato un percorso formativo nuovo"

È stato siglato questa mattina nella Sala Consiliare del Comune di Termoli il protocollo d'intesa per la progettazione e istituzione del Corso di Laurea in Enogastronomia e Turismo.

A sottoscrivere l'atto sono stati i sindaci dei Comuni del Molise Costiero: Angelo Sbrocca di Termoli, Francesco Cammilleri di Campomarino, Nicola Travaglini di Montenero di Bisaccia, Bartolomeo Antonacci di Guglionesi, Rino Bucci di San Giacomo degli Schiavoni, Massimo Caravatta di San Martino in Pensilis, Gabriele La Palombara di Petacciato, Luigi Mascio Portocannone e il magnifico rettore dell'Università degli Studi del Molise Gian Maria Palmieri.

Il sindaco di Termoli, avv. Angelo Sbrocca ha sottolineato l'importanza di un simile momento per la città di Termoli: "Questo Corso di Laurea è un progetto concreto volto a valorizzare non solo la città di Termoli e l'Università degli Studi del Molise ma l'intero territorio, l'ho già condiviso con il governatore Frattura che ha apprezzato l'iniziativa. Siamo certi che il Corso di Laurea sarà in grado di offrire una formazione di altissimo livello non solo agli oltre mille studenti dell'istituto Alberghiero di Termoli e degli altri istituiti di Termoli e di quelli dei paesi limitrofi, ma anche a tanti che studiano nelle regioni limitrofe e qui troveranno il completamento ideale per la loro formazione. Il Corso di Laurea in Enogastronomia e Turismo di Termoli non vuole scimmiottare altre realtà simili, ad esempio l'Università di Pollenzo, ma sarà unico e fortemente caratterizzato dalla relazione con il nostro territorio. Dobbiamo far sì che il nuovo Corso di Laurea non solo nasca ma che arrivi a livelli di eccellenza; ne abbiamo i presupposti e le possibilità".

Il magnifico rettore Gian Maria Palmieri ha ringraziato il sindaco Angelo Sbrocca per aver proposto il nuovo Corso di Laurea e per aver saputo creare una forte sinergia tra tutti i Comuni del Molise Costiero. "Credo moltissimo nelle potenzialità di questo territorio - ha detto il rettore Palmieri - che ha risorse sociali e culturali di grandissimo pregio. Il Molise ha uno sbocco sul mare a Termoli e ci consente di avviare un percorso formativo nuovo anche nel settore enogastronomico. Questo arricchisce la potenzialità e l'attrattiva dell'Università e del territorio, l'attrattiva dell'una è inscindibile dall'altro. Siamo il quinto Ateneo di Italia in quanto a capacità attrattiva di studenti da fuori territorio. Io che non parlo di eccellenza con facilità credo proprio che qui a Termoli il Corso di Laura in Enogastronomia e Turismo lo sarà, se non ci fosse stata la possibilità di creare un percorso di altissima qualità non avremmo neanche preso in considerazione la proposta. Abbiamo già preso contatti e le adesioni di imprese locali dedicate al turismo e all'enogastronomia e questo ci consentirà di realizzare corsi di studio che offriranno la possibilità agli studenti di confrontarsi operativamente con l'esperienza dei professionisti del settore enogastronomico dal punto di vista delle tecniche e delle gestioni aziendali.

Apprezzamento è stato espresso dagli otto sindaci firmatari del protocollo d'intesa per la nuova sinergia che nasce sotto una nuova energia e denominazione, quella del Molise Costiero.

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
"Non è un paese per vecchi", il capolavoro dei Fratelli Coen come parodia dell'editoriale di Primapaginamolise

Comunicazione, in Molise non è roba da giovani. Frattura dà l'incarico a un over70 in pensione

Il presidente della Regione nomina tra i suoi consiglieri Pasquale Passarelli che voci di corridoio vogliono imposto da Patriciello. Ruolo con rimborso spese per accreditare l'austerity di Palazzo e non creare nessuna opportunità di occupazione per professionisti giovani che l'attendono e la meritano. Da giorni nuova bufera sul governatore.

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Servizi